Dente

PROSSIME DATE

29-04-2023 NXT Station - Spaziale! Bergamo
04-05-2023 Locomotiv Bologna
11-05-2023 Monk Roma
12-05-2023 Viper Firenze
27-05-2023 Mi Ami Milano
09-06-2023 Hiroshima Torino
21-06-2023 Teatro Annibal Caro Civitanova Marche (MC)
25-06-2023 Go Go Bo Bologna
01-07-2023 Giardino Scotto Pisa
07-07-2023 Dlen Dlen Festival Arsita (TE)
09-07-2023 Porto Rubino Campomarino (TA)
14-07-2023 Jamrock Festival Vicenza
21-07-2023 Malpighi Festival Arezzo
22-07-2023 RiverRock Assisi (PG)
27-07-2023 Chiostro di San Pietro Reggio Emilia
28-07-2023 Ex Base c/o Parco San Laise Napoli
30-07-2023 Be Alternative Festival Camigliatello Silano (CS)
12-08-2023 L'Arte non è acqua Spinetoli (AP)
16-08-2023 Sei Festival Castro (LE)
17-08-2023 Farm Festival Putignano
18-08-2023 Vulcanica Sound&Family Laghi di Monticchio (PZ)
26-08-2023 Baravai Music Terni
02-09-2023 Apollo Festival Vallombrosa - Reggello (FI)
21-09-2023 Romaeuropa Festival - Le parole delle canzoni Roma
24-09-2023 Decantare Montefalco (PG)

BIOGRAFIA

Dente, al secolo Giuseppe Peveri, è un cantautore italiano, originario di Fidenza e residente a Milano.
Dopo la militanza come chitarrista in formazioni rock/new wave, nel 2006 inizia la sua esperienza solista con “Anice in bocca” (Jestrai), un disco che contribuisce a definire la via italiana al pop lo-fi, la cui poetica viene portata a compimento nei dischi successivi, riconosciuti cult della nuova canzone italiana anni 2000: “Non c’è due senza te” (2007 Jestrai), “L’amore non è bello” (2009 Ghost/Venus) e “Io tra di noi” (2011 Ghost/Venus), che comincia l’esplorazione di Dente verso dimensioni sonore sempre meno connotate dall’estetica lo-fi e sempre più improntate a un cantautorato classico e consapevole.
Anche la scrittura, inizialmente destrutturata, evolve progressivamente verso ricercatezza ed essenzialità, senza mai perdere la riconoscibile giocosità del linguaggio che ha consacrato lo stile di Dente. È il percorso dei dischi “Almanacco del giorno prima” (2014 RCA/Sony), “Canzoni per metà” (2016 Pastiglie/Sony) e “Dente” (2020 INRI/Artist First). Del 2015, invece, è l’esordio letterario di Dente: “Favole per bambini molto stanchi”, edito da Bompiani.
Nel 2023, Dente torna sulle scene con un disco prodotto da Federico Nardelli.