Mimosa   [ITA]

» Web site
» Label: La Tempesta

BIOGRAFIA
Mimosa Campironi, in arte conosciuta anche come Mimosa, ha studiato pianoforte al Conservatorio di Milano e recitazione alla Scuola Nazionale di Cinema di Roma. E’ attrice e musicista.
Nel 2015 esce il suo primo disco “Terza Guerra” prodotto attraverso la piattaforma di crowdfunding Musicraiser.com e Leo Pari per Gas Vintage Records. Il video del singolo “Terza Guerra” esce in esclusiva su RollingStone.it, poi viene trasmesso in alta rotazione su MTV perché Mimosa viene decretata Artista del mese per MtvNewGeneration.
Il secondo singolo del disco, “Fame d’aria”, le vale il Premio della critica a Musicultura 2016 e il Premio Siae Miglior Musica.
Con il sostengo del quartiere San Lorenzo di Roma insieme alla collaborazione di Mauro Uzzeo e Roberto Recchioni-sceneggiatori e disegnatori (Dylan Dog, Monolith)- Mimosa realizza il video del brano “Non Ero Io” per la giornata del 25 novembre contro la violenza sulle donne.
Il tour di Mimosa conta circo 50 date in giro per l’Italia e per due mesi di fila è decretata “best Live” dagli esercenti.
Lo stesso anno è candidata agli MTVAWARDS come BestNewGenerationArtist mentre Vogue e Vanity Fair la segnalano come una delle cantautrici più cool del momento.
Nel 2016 è premiata in Campidoglio dalla alte cariche dello stato con L’Oscar dei Giovani per l’impegno che persegue con le sue attività di attrice e musicista.
Per il cinema in questi anni ha recitato in “Sfiorarsi” di Angelo Orlando, “Nessuna Qualità agli Eroi” di Paolo Franchi, “L’imbroglio nel lenzuolo” di Alfonso Arau, “Amanda Knox Story” di Robert Dornhelm, “Pecore in Erba” di Alberto Caviglia.
Ha interpretato Giulietta al Globe Theatre di Roma nel “Romeo e Giulietta “ di Gigi Proietti per il quale scrive insieme a lui il brano dello spettacolo, ha composto le musiche per “Il Piccolo Principe” di Francesco Piotti e canta per Riccardo Cimino e Giacomo Trovajoli nella colonna sonora del film “Niente Può Fermarci” di Luigi Cecinelli, interpreta una “Kamikaze” nel monologo “Prendimi con te” con la regia di Francesco Apolloni, fino a indossare i panni di “Elisa, spirito di una ragazza in coma” nel musical LoFi “Cinque Allegri Ragazzi Morti” di Eleonora Pippo, tratto dal fumetto di Davide Toffolo.
Per il festival di Spoleto ha curato musica e sonorizzazione della mostra “I due mondi di Piero Tosi”, premio oscar alla carriera per i costumi. Infine nel 2016 Progetta e scrive le musiche per lo spettacolo a realtà aumentata “evolution” di Fausto Cabra ed è una delle protagoniste del musical “Musica ribelle” di Eugenio Finardi mentre lavora al suo secondo disco.